PRATO PRONTO A CAGLIARI o A OLBIA?

9 varietà di prato pronto, molte altre di prato sintetico.

Abbiamo un tipo di prato pronto per ogni esigenza. Vieni a vedere Eco Green Company

Perché utilizzare il tappeto erboso pronto in zolle?

  • prato a pronto effetto veloce nell’insediamento

  • perché è senza polline e quindi non provoca allergie

  • non produce né fango né polvere

  • può essere installato in qualsiasi momento dell’anno, anche quando è in dormienza

  • non è attaccato da malattie funginee

  • richiede meno acqua dei tappeti seminati

  • durante l’estate riesce ad abbassare di 5° la temperatura dell’area verde

  • trattiene le polveri ed attenua parzialmente i rumori

  • aumenta il valore estetico e commerciale della vostra casa e migliora la qualità della vostra vita

  • può essere calpestato subito

Preparazione del terreno di posa dei rotoli

Una buona preparazione del terreno vi darà un grande prato. Seguendo queste istruzioni, sarete sulla buona strada per creare un bel giardino intorno alla vostra casa. Diserbare, se presenti, le erbe infestanti con Glifosate, ed eliminare le pietre. Smuovere il terreno sino alla profondità di 10 – 15 cm, con gli appositi utensili manuali da giardinaggio ( zappa, picco ecc. ) o tramite mezzi meccanici (frangizolle, fresa). Questo è il momento migliore per installare il sistema di irrigazione; i getti degli irrigatori si devono sovrapporre tra di essi. Livellare con un rastrello il terreno per creare una superficie piana per l’installazione delle zolle.
Utilizzare un rullo o una bombola di gas per compattare il terreno ed eliminare eventuali sacche d’aria che potrebbero in seguito causare ristagni d’acqua.

Installazione

Assicurarsi di installare le vostre zolle nella stessa giornata di consegna. Iniziare la posa della zolla longitudinalmente lungo un bordo dritto. I giunti devono essere uniti strettamente insieme, ma non sovrapposti. Sistemare le zolle come se fossero file di mattoni. Avrete bisogno di usare un coltello affilato per tagliare le curve o gli angoli ed i fori per gli irrigatori.

Irrigazione consigliata

I prati di nuova installazione devono essere tenuti costantemente bagnati per i primi 15 giorni. Durante questo periodo l’irrigazione per ciclo dovrebbe essere 6 minuti, 4 volte al giorno alle h 8:00, h 11:00, h 14: 00 e h 17:00. Una volta che il vostro prato ha radicato, circa dopo i 15 giorni, irrigare 2 volte al giorno per 16 minuti alle h 10:00 e h 15:00. Dopo 21 giorni irrigare a giorni alterni una volta per circa 30 minuti tra le h 3:00 e le h 6:00. Da novembre fino ad aprile interrompere l’irrigazione, poichÉ durante questo periodo sono sufficienti le piogge stagionali.

Consigli per la manutenzione

Per iniziare la cura del prato, si dovrebbe iniziare il taglio non prima di 2 settimane dopo l’installazione. A marzo applicare un concime contenente Azoto(N), Fosforo(P) e Potassio(K); l’effetto di questi prodotti permane per circa 2/3 mesi. Distribuite dosi variabili dai 25 ai 35 grammi al metro quadrato se si utilizzano concimi con percentuali in Azoto dal 15 al 20%(esempi di prodotti in commercio: 17-6-12, 15-9-15, 20-5-8 ecc.), applicando il dosaggio maggiore suggerito, per i concimi con percentuali in Azoto pari o inferiori al 15% e viceversa il dosaggio minore per quelli con Azoto pari o superiori al 20%. A maggio eseguire una concimazione con un prodotto contenente N-P-K. Utilizzare dosi variabili dai 20 ai 30 grammi al metro quadrato con gli stessi criteri sopraccitati ma con l’Azoto a pronto effetto.

A settembre eseguire una concimazione con il medesimo prodotto e dosaggio utilizzato nel mese di maggio. Applicare sempre il concime su foglie asciutte ed irrigare subito dopo con volumi normali.
A metà marzo, prima della ripresa vegetativa del prato, è consigliabile effettuare con un rastrello o un verticutter l’asportazione delle erbe infestanti e lo strato dei tessuti secchi accumulati durante l’inverno, dopodichè tagliare il prato il più basso possibile. Questa operazione risulterà utile per la qualità del prato (esclusa varietà Mediterraneo). Nel periodo tra agosto e settembre si deve applicare un formulato insetticida per larve da prato, per difenderlo da questi spiacevoli ospiti. Quando la temperatura scenderà ai 5°, il prato entrerà in riposo vegetativo perdendo il colore verde e interrompendo l’attività vegetativa, perciò risulterà inutile lo sfalcio fino a marzo.

Per l’inerbimento di vaste superfici, quali campi di calcio, golf, polo ecc. o per la costruzione di parchi pubblici o grandi giardini residenziali, in tempi decisamente brevi, si ricorre all’utilizzo di tappeti erbosi in big rolls (rotoloni). La Eco Green Service, dispone di macchinari di ultima generazione per la preparazione (harvesters) e la posa (installers) dei big rolls.

Quante ore di sole diretto riceve l'area del prato ?

Irrigazione con acqua salmastra / terreni fronte mare?

Presenza di cani o gatti?

Qual è il prato ideale per le tue esigenze?
Miami, Gold, Smeraldo
Miami, Gold, Zoysia
Miami, Smeraldo, Gold, St. Augustine
Mediterraneo, Miami, Gold, St. Augustine
Gold, St. Augustine
Gold, Zoysia, St. Augustine
Mediterraneo, Gold, St. Augustine, Zoysia
Gold, St. Augustine

Share your Results:

Come si calcola l’area di una superficie?